Un'esperienza che ti cambia la vita

October 30, 2015

 

Andare lontano per tornare a se stessi. In Ritiro per portarsi a casa un pezzo di Paradiso. 

 

Miti e leggende sui ritiri?  A un recente convegno su Meditazione e Scienza, se ne parlava come di un'esperienza durissima in cui vieni lasciato solo a fare i conti con te stesso, armato solo di tappetino da meditazione e silenzio. Nella mia trentennale esperienza, i ritiri sono quasi sempre stati occasioni di gioia profonda, di incontri con persone straordinarie, di immersione nella natura Madre che ti nutre e rigenera.  Vere vacanze dallo stress con una connotazione alchemica profonda: ogni volta che ci vai ti resetti dentro e torni con una bella scorta di felicità in saccoccia. E le tecniche giuste per non lasciarla consumare dalla dura vita di tutti i giorni.

 

Sono proprio questi gli aspetti che abbiamo voluto rimarcare a Phuket, nei ritiri/vacanza che organizziamo più volte l'anno,  per chi oltre a una profonda disintossicazione psico-fisica vuole apprendere le tecniche più utili a surfare tra impegni, malumori e difficoltà dopo il rientro, nella vorticosirà del quotidiano. L'abbiamo chiamato Ritiro in Paradiso non solo perchè il luogo è splendido - l'unica controindicazione è che spesso chi ci viene non vorrebbe più tornare a casa  :-) - ma perchè offre il lato più dolce e accogliente di questa pratica antica, che consente di ritrovare Se Stessi sotto una guida amorevole, competente ed energeticamente generosa.   

 

Nulla è faticoso, tutto 'avviene' e fluisce nell'atmosfera serena di un'isola dove la spiritualità pulsa negli alberi, nei tramonti, negli sguardi delle persone ancora impregnate del culto di Metta, l'amorevole gentilezza vissuta come un compito spirituale profondo. L'incontro con la meditazione è dolce, rispettoso delle esigenze di ognuno, e gli insegnamenti mettono nelle tue mani le conoscenze e le tecniche di quello che ormai anche la scienza considera il sistema di conoscenza e gestione della mente più completo e potente che sia mai esistito: la psicologia buddista e la sua emanazione più moderna e pratica, la Mindfulness, intesa come sistema di affrancamento dagli automatismi che ci impediscono di essere liberi, sereni, appagati dalla vita. 

 

Ora proponiamo un ritiro a febbraio, che è il mese più bello in assoluto nell'isola conosciuta come 'La perla delle Andamane'. Il programma ha una connotazione anche turistica perchè permette, oltre al lavoro sul corpo, sulle emozioni e sulla mente, di dedicare parecchie ore al giorno alle visite dei luoghi più belli. Ogni giorno, dopo colazione, si parte per una spiaggia diversa dove si entra in contatto nutriente con la natura, avvolti dall'azzurro intenso del cielo e del mare. Sulle sabbia bianca, soffice come talco, si pratica la meditazione camminata e, di sera, si ammira lo spettacolo del tramonto, in un silenzio che consente di sentire il meraviglioso canto della vita. Cambiare diventa facile. E quando cambi dentro di te, il mondo risponde.   

Please reload

Featured Posts