L'effetto depurativo della meditazione sul corpo

March 12, 2015

Sono ormai centinaia gli studi scientifici che dimostrano i benefici non solo mentali della meditazione: sappiamo che, meditando e raggiungendo lo stato del 'calmo dimorare',  stoppiamo la produzione degli ormoni dello stress (adrenalina, corticosteroidi…) ottenendo l’abbassamento della pressione arteriosa, il rallentamento dei battiti cardiaci e della frequenza del respiro. Ma non è tutto: meditare aiuta anche ad alcalinizzare l'organismo, cioè a riportarlo in quello stato di equilibrio acido-basico in cui può funzionare al meglio.

 

L’atto di focalizzare l’attenzione sul respiro, su un suono o su un’immagine, infatti, induce una serie di adattamenti fisiologici alcalinizzanti che compensano l'effetto acidificante dello stress, delle tensioni, dello stato di continua allerta in cui viviamo e che automaticamente determina nell'organismo quell'ancestrale risposta ‘fuggi o combatti’  per cui il  sistema nervoso ortosimpatico mette in campo grandi energie a costi metabolici proibitivi.

 

Meditare aiuta a diventare, nel tempo, meno schiavi di questo meccanismo automatico, perchè consente di creare uno spazio di libertà tra l'inpunt stressante (esterno o interno) e la nostra reazione sempre più consapevole. Osservando le nostre emozioni e preoccupazioni nello stato del calmo dimorare, ci accorgiamo che tutto passa, transita e si estingue. E creiamo una distanza emotiva tra noi e gli eventi destabilizzanti.

 

L'effetto alcalinizzante di questo processo ci fa capire come la pratica di meditare sia un pilastro importante di ogni programma di detox, perchè il corpo non è scindibile dalla mente e la purificazione dalle tossine fisiche non può prescindere dal drenaggio di quelle emotive. 

 

Un altro aiuto può venire inoltre dalla musica classica: studi scientifici hanno dimostrato che ascoltare il Canone di Pachelbel, i raga indiani o il Chiaro di Luna di Debussy ha un effetto riequilibrante sull'assetto acido-basico più o meno simile a quello che si ottiene mangiando un piatto di spinaci o di altre verdure altamente alcalinizzanti.

 

Ecco allora la ricetta perfetta per il programma detox che ci auguriamo vogliate seguire al cambio di stagione come atto d'amore verso voi stessi:

  1.  1) a limentazione a base vegetale, alcalinizzante e depurativa

    2) breve sessione di meditazione quotidiana (da 12 minuti a 24 minuti ogni mattino)

  2. 3) sessione più lunga di meditazione settimanale (per esempio 1 ora di camminata consapevole nella natura durante il weekend)

  3. 4) musica classica o healing music tutti i giorni: in auto, in metropolitana con le cuffie, come sottofondo anche quando lavorate, pulite casa o cucinate . 

Please reload

Featured Posts